Strutture Sanitarie

Cassazione penale 17801 2012 il rifiuto alle cure deve essere consapevole, tanto più se la risposta diagnostica è errata

edico che sbaglia diagnosi non può difendersi dall'accusa di omicidio colposo sostenendo che il suo assistito ha volontariamente rifiutato le cure. Perché «il dissenso alle cure mediche, per essere valido ed esonerare così il medico dal potere-dovere di intervenire, deve essere espresso, inequivocabile e attuale». E deve presupporre la consapevolezza, da parte del paziente, della malattia da cui è afflitto.

Nuove linee guida dalla Corte dei conti per i Collegi sindacali degli enti del Servizio sanitario nazionale. Con la deliberazione del 15 aprile 2014, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 121 del 26 maggio,

Nella continuità con il precedente documento 2013, si legge nella relazione - le relazioni-questionario riferite al bilancio di esercizio chiuso il 31 dicembre 2013, per recepire le novità normative in materia di armonizzazione dei documenti contabili degli enti pubblici.

Nuove linee guida dalla Corte dei conti per i Collegi sindacali degli enti del Servizio sanitario nazionale. Con la deliberazione del 15 aprile 2014, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 121 del 26 maggio,

Nella continuità con il precedente documento 2013, si legge nella relazione - le relazioni-questionario riferite al bilancio di esercizio chiuso il 31 dicembre 2013, per recepire le novità normative in materia di armonizzazione dei documenti contabili degli enti pubblici.

Pagine

Abbonamento a RSS - Strutture Sanitarie