Medico di Famiglia

Medico di famiglia sbaglia la diagnosi nella visita a domicilio

Immagine: 

L’errore
Un tema spinoso, quello trattato dalla sentenza della terza sezione della Corte di Cassazione n. 10421 del 15 aprile 2019.
La Corte d’Appello di Trieste, ribaltando la diversa opinione del Tribunale del luogo, condannò il medico di famiglia a rifondere agli eredi della paziente defunta la somma di euro 1.015.655,86 a ciascuno dei due figli; 36.170,72 per ciascuna delle sorelle e 192.747,88 alla madre.
Un caso estremo che pone l'accento sull'importanza della documentazione clinica.
Scarica il dossier il pdf.

Il medico di medicina generale con una segretaria non paga l'irap

Immagine: 

I particolare, si rileva che il presupposto impositivo per il professionista o per il lavoratore autonomo sussiste quando il contribuente: a) sia sotto qualsiasi forma responsabile dell'organizzazione e non sia quindi inserito in strutture organizzative riferibili ad altrui responsabilità ed interesse; b)impieghi beni strumentali eccedenti, secondo l'id quod plerumque accidit, il minimo indispensabile per l'esercizio dell'attività in assenza di organizzazione oppure si avvalga in modo non occasionale di lavoro altrui che ecceda la soglia di un collaboratore che esplichi mansioni meramente e

Risarcimenti indennità frequenza corsi specialità Facciamo il punto!

Immagine: 

Con una serie di sentenze emesse il 17 gennaio 2019 (da n. 1962 a 1066), la terza sezione della corte di cassazione, respingendo le richieste di altrettanti medici e/o accogliendo il ricorso del Ministero contro sentenze favorevoli ai medici, ha fatto piazza pulita di molti dubbi.
Tema piuttosto interessante dal momento che i medici, di continuo, si sentono contattare da associazioni varie per spingerli a sottoscrivere i mandati per iniziare cause milionarie.

Pagine

Abbonamento a RSS - Medico di Famiglia